Vetrina blindata corazzata per fucili

VETRINA BLINDATA CORAZZATA IN VETRO PER 7 FUCILI

 VP70/19

Vetrine blindate con rastrelliera porta fucili realizzate in profilati scatolati in acciaio e vetri blindati omologati antivandalismo (UNI 9186) e antiproiettile-antischeggia.

Serratura con cilindro di sicurezza a profilo europeo. Chiave a duplicazione protetta, riproducibile con carta di proprietà.

 

 

Descrizione

Caratteristiche tecniche

Vetrine blindate realizzate in profilati scatolati con angoli arrotondati di acciaio speciale di 1a scelta S235JR, dello spessore di 2 mm. e vetri blindati.

Gli sportelli sono scatolati con cerniere interne e bordo antistrappo apribili a 180°.

Serratura con cilindro di sicurezza a profilo europeo. Chiave a duplicazione protetta,riproducibile con carta di proprietà.  Cilindro certificato UNI EN-1303. Chiusura della porta in alto, in basso e al centro.

Su 3 lati ci sono vetri blindati spessore 19 mm. omologati antivandalismo (UNI 9186) e antiproiettile-antischeggia classe A ed il retro è in lamiera con il pannello interno rivestito in tessuto.

Allestimento interno

La vetrina è allestita con rastrelliera portafucili in legno, pannello posteriore in tessuto verde acqua, piano in cristallo spostabile su cremagliera ed illuminazione con 2 faretti LED.

Verniciatura

La verniciatura nel colore Verde Marmo (ral 6012), in finitura bucciata, e realizzata a forno, con polveri epossipoliestere, previa sgrassatura e fosfatizzazione a caldo in tunnel, ed essiccata in galleria termica ad una temperatura di 200° C.

DETTAGLIO CHIUSURA E DIMENSIONI

articolo
sp. vetri
dim. esterne (cm)
dim. interne (cm)
peso (Kg)
n. fucili
volume interno (m3)
piani
VP70/19
18/19
H 180
W 70
D 45
H 160
W 64,9
D 39
217
7
0,40
1
Chiedi ora un preventivo

Lascia qui i tuoi dati e sarai ricontattato

Questo sito web utilizza i cookie e chiede i tuoi dati personali per migliorare la tua esperienza di navigazione. We are committed to protecting your privacy and ensuring your data is handled in compliance with the General Data Protection Regulation (GDPR).